10 anni di Facebook in Italia! Cosa ne pensano i viterbesi?

Nell'ottobre 2009 Facebook muoveva i primi passi in Italia, aprendo il suo primo ufficio nel cuore di Milano

244
Facebook ancora nel ciclone

Amori nati o finiti per colpa sua. Amici ritrovati. Pensieri condivisi. Foto diventate pubbliche. Sono passati 10 anni. Era infatti nell’ottobre 2009 che Facebook muoveva i primi passi in Italia, aprendo il suo primo ufficio nel cuore di Milano. Quanti cambiamenti in 10 anni! I social hanno, nel bene o male, cambiato le nostre vite, modificato comportamenti, mutato costumi, approcci, contatti. Quel giorno di 10 anni fa è stato ripercorso, insieme alle trasformazioni che il social network ha generato nel nostro Paese, in una serata evento svoltasi alla Triennale di Milano. Abbiamo sentito anche il parere di alcuni viterbesi . Cosa pensano di Facebook? Una signora di 54 anni confessa che, grazie a Facebook, dopo la separazione, accettando il classico invito per un caffè, ha ritrovato l’amore. Un ragazzo dice che è un mezzo per “rimorchiare”; la titolare di un’azienda lo usa per promuovere e far conoscere i suoi prodotti.
Anche a Viterbo l’uso dei social, spesso esagerato, è molto diffuso.

È uscita anche una classifica che Forbes Italia ha realizzato, in collaborazione con Facebook, dedicata alle 50 realtà che più delle altre hanno avuto un impatto in Italia grazie all’uso del social network fondato da Mark Zuckerberg (la classifica sarà pubblicata sul numero di novembre di Forbes in edicola da martedì prossimo).

Intanto, continuiamo a condividere articoli, messaggi, pensieri, foto e video in diretta. C’è parte della nostra vita ormai su Facebook, ma attenzione anche a trappole, tranelli, falsi profili, adescamenti, soprattutto nei confronti dei giovani.

Chi condivide? 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui