Potenziamento produzione italiana cereali, il Club enogastronomico viterbese dedica la conviviale di aprile alle coltivazioni locali

152

“In questo periodo sentiamo molto parlare delle conseguenze che la situazione bellica ha, e avrà, anche sull’approvvigionamento di materie prime alimentari di cui i Paesi coinvolti sono tra i principali esportatori. In particolare l’attenzione è puntata sui cereali, soprattutto sui grani duro e tenero di cui Russia e Ucraina insieme rappresentano circa un quarto delle esportazioni mondiali. È quindi molto importante sostenere e potenziare la produzione italiana, realizzata da imprese contraddistinte da moderna professionalità abbinata al rispetto delle tradizioni e delle peculiarità di terreni e cultivar locali. Per questo motivo il Club Enogastronomico Viterbese dedica la conviviale del mese di aprile a questo importante tema che riguarda la nostra vita di tutti i giorni”. Ad affermarlo è il presidente Aldo Quadrani.

“Sabato 2 aprile, presso il ristorante Il Borgo a Bagnaia, si terrà una cena il cui argomento sono “I grani, farine e semole”, alla presenza dell’azienda agricola Umberto Di Pietro in cui il titolare esporrà le sue esperienze lavorative in questo settore che è alla base dell’alimentazione e che è stato una delle prime fonti di sussistenza dell’Uomo.

Un apposito spartito gastronomico studiato dallo chef Marco Moracas e dalla sua brigata di cucina allieterà le papille gustative dei presenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui