A Bagnoregio va in scena “Laboratorio Europa”, il progetto che promuove i valori europei e le pari opportunità

572
bagnoregio-civita

Due giornate all’insegna dei valori europei e delle pari opportunità. Il 22 e 23 marzo presso la Casa del Vento di Bagnoregio verranno presentati i progetti di Laboratorio Europa, il progetto sostenuto dalla Regione Lazio che punta a sensibilizzare i giovani sulla cultura, il funzionamento e i valori della comunità europea. L’iniziativa è promossa dal Comune di Bagnoregio, dall’Istituto scolastico Fratelli Agosti e dall’Associazione Culturale Agorà. Grazie al finanziamento erogato dalla Regione Lazio, oltre 100 giovani e studenti interagiranno grazie ai progetti e ai metodi di apprendimento realizzati dai tutor del Centro di Studio di Bagnoregio: un patto generazionale che coinvolge giovani di ogni età uniti dalla voglia di promuovere i valori che meglio rappresentano le nuove generazioni.

Una due giorni che mette al centro gli alunni dell’Istituto Omnicomprensivo Fratelli Agosti. Qui i ragazzi della 3B dell’indirizzo Viticoltura ed enologia si dedicheranno alla realizzazione di progetti incentrati sull’imprenditoria femminile nel settore agricolo. Dopodiché i più piccoli – gli studenti delle classi 2A e 2B della scuola media – presenteranno il nuovo logo realizzato appositamente per Laboratorio Europa. Durante l’evento verrà proiettata “La Barchetta di carta”, un filmato girato da 51 ragazzi, tra attori e comparse, che mira a smuovere le coscienze attraverso il racconto dei fenomeni di violenza che alcune donne fin da ragazze sono costrette a subire.

Sul tema della promozione dei valori europei, i ragazzi delle classi 4A e 4B delle scuole elementari parteciperanno al gioco “Euromonopoli”: un metodo di apprendimento alternativo realizzato dai tutor del Centro di Studio di Bagnoregio. Qui i ragazzi dovranno mettersi alla prova confrontandosi con le domande dei tutor riguardanti il funzionamento della comunità europea, il tutto attraverso un’originale riedizione in formato gigante del celebre gioco da tavola.

Esprime soddisfazione il vicesindaco di Bagnoregio Luca Profili: “L’amministrazione è molto soddisfatta del lavoro delle tutor Corinna ed Elisabetta che collaborano con noi da anni, oltre a far parte del centro di studio. Per il secondo anno è stato finanziato questo progetto e questo è sinonimo di grande capacità. Quando diverse realtà del nostro comune collaborano è motivo di grande orgoglio per noi che abbiamo lavorato sempre in questa direzione negli ultimi anni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui