Dai nostri lettori

“A volte ritornano”, al liceo Ruffini l’ultimo appuntamento dell’anno con gli ex alunni più meritevoli

Domani, venerdì 9 Maggio alle 14,30 si terrà l’ultimo incontro dell’anno. Chi è interessato può partecipare

346
Liceo Ruffini Viterbo

Ho scoperto che a volte ritornano. Niente paura, non sono i fantasmi di Stephen King che tornano a tormentarci dal passato, ma ex alunni del liceo scientifico “P. Ruffini” di Viterbo che, dopo aver fatto della scienza e della ricerca il loro lavoro, tornano nell’aula magna del liceo dove hanno studiato a parlare appunto di scienza e ricerca con gli studenti della propria scuola.

È una splendida idea, che costruisce appartenenza e continuità tra le generazioni, che valorizza la scuola come grande opportunità di crescita che la nostra società offre a tutti i giovani. Non si riflette a sufficienza su quanto la scuola sia importante per una società che voglia curare il suo futuro e conservare viva l’eredità del suo passato. Diamo la scuola per scontata, come se ci fosse sempre stata. E invece la scuola pubblica è una conquista storicamente molto recente. In Italia a fatica supera i 150 anni. Prima non c’era, e senza scuola i confini sociali e di classe erano rigidi e impermeabili. Una buona scuola è lo strumento principale che permette la mobilità sociale e che crea quel sottofondo di coesione culturale che tiene unita una collettività. Ecco perché iniziative come quella del Liceo Scientifico di Viterbo andrebbero moltiplicate e indicate come esempio di best practice per chiunque si occupi di scuola e di formazione dei giovani.

Domani, venerdì 9 Maggio alle 14,30 si terrà l’ultimo incontro dell’anno. Chi è interessato può partecipare.

Maurizio Biagiarelli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui