Abbandono di materiale non consentito presso il parcheggio San Lazzaro

102

Conferimenti di materiale non autorizzato presso i cassonetti del parcheggio del cimitero S.Lazzaro, questo è quanto denuncia il consigliere comunale Valter Rinaldo Merli in una sua nota stampa.

“Presto un ordine del giorno per gli zozzoni dell’ abbandono selvaggio”, tuona Merli, già autore di altre deposizioni simili in Consiglio comunale. “Per gli zozzoni che lasciano abbandonati i rifiuti non consentiti – fa sapere Merli – ho presentato e protocollato insieme al capogruppo Lega Andrea Micci, un ordine del giorno per il posizionamento di una o piu’ telecamere nel piazzale del nuovo cimitero di S. Lazzaro con illuminazione dello stesso”.
Il presente ordine del giorno fa riferimento agli abbandoni non consentiti di materiale come vecchi elettrodomestici,oggetti elettronici in disuso,scarti di automobile,e addirittura materiale di risulta da cantiere”.

“Ieri mattina – prosegue il leghista – recandomi come di consueto,ho notato subito che i rifiuti non consentiti sono aumentati a dismisura,cosa non consentita dal regolamento comunale,per gli zozzoni sono previste multe e sanzioni anche pesanti,non rispettando le regole comunali. I cassonetti in quella zona sono per i residenti,ma si puo’ conferire materiale plastico,cartone e vetro,lattine e materiale inorganico ma non di quel tipo speciale”.

“Richiamo quindi – conclude – l’ attenzione del Consiglio Comunale che il parcheggio del nuovo cimitero di S.Lazzaro e’ al buio,essendo gia’ sul piazzale dello stesso posizionati i lampioni per la sua illuminazione,ma mai attaccati alle rete elettrica comunale.
Infatti nello stesso si sono registrati furti nelle auto,con vetri infranti,e conseguenti danni alle autovetture. Chiedo che si mettono i soldi in bilancio,per queste aree che ancora non sono illuminate,vedi anche il nuovo parcheggio delle Fortezze ancora al buio.
Chiedo intanto al Sig.Sindaco che detiene la delega riconsegnata da Marini,a provvedere anche con urgenza alla rimozione tramite Viterbo Ambiente del materiale conferito irregolarmente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui