Abusi su una bambina. Perizia psichiatrica per fisioterapista

Il fisioterapista 36enne sarebbe colpevole di presunti abusi su una bambina disabile di otto anni

112
tribunale

Sarà perizia psichiatrica per l’uomo accusato di violenza sessuale aggravata dopo l’arresto dello scorso 21 settembre.

Il fisioterapista 36enne sarebbe colpevole di presunti abusi su una bambina disabile di otto anni, ottemperati durante i servizi di fisioterapia domiciliare, come riportato dai genitori della piccola vittima.

La difesa ha quindi richiesto la perizia psichiatrica per determinare se, effettivamente, l’uomo sia da considerare incapace di intendere e di volere.

Tre i periti nominati nella mattinata di ieri di fronte al Gip.  Il dottor Antonio Maria Lanzetti è stato scelto dalla difesa dell’imputato mentre i genitori della bambina hanno optato per la dottoressa Martina Pontani e il giudice il dottor Alessandra Provenzano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui