Acquisti online, la polizia dà consigli per evitare truffe

253

La polizia offre delle semplici regole da seguire attentamente ogni qualvolta ci si appresti a fare un acquisto online, soprattutto nel periodo di saldi in cui stiamo entrando, poiché con l’aumento degli acquisti aumenta di conseguenza anche il rischio di incorrere in truffe.

  • 1 = Controllare sempre i riferimenti ai siti di terzi che si occupano della vendita del prodotto. Devono essere dettagliati, chiari e completi.
  • 2 = Cercare contatti diretti (per esempio telefonici, e-mail) per capire con chi si ha a che fare.
  • 3 = Verificare le recensioni del Nickname Utente dal quale si vuole acquistare il prodotto. Non solo sul sito stesso, ma anche su altri motori di ricerca. Così si potrebbe scoprire se qualche altro utente sia incappato in una truffa con il venditore in questione.
  • 4 = Valutare il prezzo. Un affare con un margine di prezzo troppo ampio rispetto alla norma, è con più possibilità creato da un truffatore.
  • 5 = Utilizzare strumenti di pagamento rintracciabili e che utilizzino anche il CashBank, cioè il rimborso della somma pagata nel caso in cui la merce non giunga al destinatario.

Per qualsiasi ulteriore informazione, la polizia postale si rende disponibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui