“Aggressione razzista”, la Regione Lazio vicina al medico volontario maltrattato

Lo afferma l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato

305

“Questa mattina ho inviato un messaggio di solidarietà e vicinanza al presidente nazionale della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca in merito al vile gesto razzista nei confronti del medico Andi Nganso volontario della CRI. Il giovane medico ha tutta la mia vicinanza e la solidarietà di tutto il sistema sanitario regionale per il vile gesto subito e che non va assolutamente sottovalutato. Mi auguro che, grazie al lavoro degli inquirenti, gli autori di questo gesto vengano al più presto individuati. Ai volontari della Croce Rossa italiana va tutta la mia stima e solidarietà”.

Lo afferma l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui