Gli studenti hanno partecipato all'evento romano dedicato all'Ambiente

“Agire subito! Le priorità per l’Italia e l’Unione Europea al 2030”, anche i ragazzi della Fantappiè a Roma

488

Riflettere sulle priorità ambientali per l’Italia e l’Europa, relative all’Agenda Europea 2030 sullo sviluppo sostenibile, è stato l’obiettivo del Convegno “Agire subito! Le priorità per l’Italia e l’Unione Europea al 2030” che si è svolto ieri al palazzo “Spazio Europa” di Roma e al quale ha partecipato una delegazione di studenti della scuola secondaria Luigi Fantappiè  di Viterbo L’evento è stato organizzato dal Kyoto Club in occasione dell’anniversario della firma dell’Accordo di Parigi (dicembre 2015).

Alla presenza di voci autorevoli sui temi ambientali, quali lo scienziato Gianni Silvestrini e Ermete Realacci, noto ambientalista e presidente onorario di Legambiente, è stato proiettato il corto “Terra mia”, realizzato dai ragazzi con il noto regista Paolo Bianchini.

Il corto è figlio del progetto “Fatti sentire. Scrivi ai responsabili dell’Europa”,  promosso da “Alveare per il Sociale” nell’anno scolastico 2018/2019, che ha visto impegnati tutti gli alunni delle classi seconde e i docenti Sabina Bracaccini, Daniela Eutizi, Paolo Fortugno, Simona Guida, Emanuela Menghini e Claudia Mezzetti. Gli studenti si sono cimentati nella scrittura di lettere indirizzate al Parlamento Europeo, a cui è stata chiesta maggiore attenzione verso le tematiche di accoglienza, integrazione e ambiente.

Il corto, girato nel bosco di Fogliano nei pressi del lago di Vico, raccoglie le riflessioni sulla natura, sui mutamenti climatici, sulle responsabilità dell’uomo, suscitate nei ragazzi dal contatto con un albero secolare abbattuto dal vento e si conclude con la bellissima rivisitazione di “Bella ciao” curata, nel testo e nella musica, da Marco Di Giampasquale.

Il Kyoto Club, al termine della Conferenza, ha premiato gli studenti con un targa.

Link al video: https://icfantappie.it/contest-coltivacorti-scuola/

Istituto Comprensivo Luigi Fantappiè

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui