Ennesima gaffe per la Farnesina pentastellata

Al Ministero usano Google Traduttore ed il vice di Di Maio da Di Stefano diventa “Of Stefano”

131

Luigi Di Maio ed i suoi colleghi ci hanno abituato a dei veri e propri orrori grammaticali, ovviamente diventati virali sul web. Anche questa volta, come da tradizione, la gaffe commessa ha suscitato un mix di ilarità ed indignazione sui social.

Tutto nasce da un nefasto comunicato stampa apparso sul sito del Ministero degli Esteri che conteneva al suo interno una traduzione in un inglese che definirlo “maccheronico” sarebbe un eufemismo. Manlio Di Stefano, il vice di Luigi Di Maio al Ministero degli Esteri, è diventato “Manlio Of Stefano”.

L’errore potrebbe dipendere dall’abitudine ad utilizzare Google Traduttore, stavolta però il motore di ricerca sembra aver tragicamente voltato le spalle all’ex capo politico del Movimento 5 Stelle.

Che si tratti invece di una svista? Chissà. Peccato che nessuno alla Farnesina se ne sia accorto e che la correzione, come riporta Il Foglio, sia arrivata solamente diverse ore dopo.

Di certo questa è l’ennesima prova che il nostro ministro non sembra andare per niente d’accordo con l’inglese: memorabili le figuracce con due personalità il presidente cinese Xi Jinping, ribattezzato in un più semplice ed informale “Ping”, e quella con il segretario di Stato americano Mike Pompeo, rinominato fantasiosamente “Ross”.

Se continuiamo così c’è il rischio di scatenare qualche esilarante incidente diplomatico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui