Alberto Catena, il paese ricorda il giovane nuotatore

La morte di Alberto, grande combattente e grande sportivo, non passò di certo  inosservata.

0
73
Segui
( 0 Followers )
X

Segui

E-mail : *

Bassano Romano ricorda Alberto Catena. Domani, lunedì 20 maggio, alla scuola media “Luigi Pellegrini” – alla presenza dei genitori, dei referenti di plesso, del corpo docente, degli studenti, dei tecnici della Manziana Acquatica (società di appartenenza di Alberto), di amici e partenti – verrà celebrato il 20enne bassanese, promessa del nuoto, prematuramente scomparso lo scorso dicembre.

La morte di Alberto, grande combattente e grande sportivo, non passò di certo  inosservata.

Non solo Bassano Romano,  ma anche in alcuni comuni del comprensorio come Trevignano, Capranica Ronciglione e Manziana, tributarono al campione di nuoto tanti messaggi, saluti ed attestati di stima.

Ma l’aspetto che destò, nei confronti di Alberto, un grande rispetto ed una grande ammirazione fu proprio quello che non esitò a deridere il male sfidandolo in acqua, facendo e “servendosi” dello sport.  Un grande messaggio questo.

Nonostante le condizioni fisiche non ottimali egli non gettò mai la spugna. Ed anzi, ogni volta che terminava una gara, si burlava del suo nemico invisibile.

“Ha combattuto come un leone tenendo testa alla malattia fino alla fine”, così il papa di Alberto, durante i funerali celebrati il 30 dicembre scorso. Ai quali prese parte una folla oceanica.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here