Alla Caritas di Viterbo la fragilità trova ascolto

Il Centro di Ascolto diocesano di Caritas Viterbo nasce dall’esigenza di fare “solidarietà e comunione” con le persone che vivono in condizione di disagio.

304

“Da gennaio ad oggi 340 sono le persone passate al Centro di Ascolto diocesano della Caritas, di cui 170 solo nei mesi di aprile e maggio – racconta Ombretta Bocci la responsabile del servizio – In totale 104 italiani e 236 stranieri, con una media giornaliera di presenze di 6 persone”.

Il Centro di Ascolto diocesano di Caritas Viterbo opera nel territorio dal 1987 e nasce dall’esigenza di fare “solidarietà e comunione” con le persone che vivono in condizione di disagio. E’ luogo di ascolto, stimolo e sostegno alle persone in difficoltà, accoglie persone e famiglie fragili.

Prestano servizio al Centro 23 operatori volontari e 4 ragazzi del Servizio Civile. “Gli operatori – continua la responsabile – nel loro stare accanto alle persone in difficoltà, accolgono ogni giorno tante situazioni diverse. Ciascuna storia ha una sua particolarità che rende la persona unica ed ha un immenso valore: è la persona stessa che mostra una parte di sé”.

L’obiettivo primario è la crescita, l’autonomia e la presa di coscienza delle cause che hanno prodotto il disagio nelle persone. Il Centro di Ascolto, inoltre, leggendo i bisogni che emergono nel corso dei colloqui, cerca di dare risposte concrete alle necessità più immediate operando in collegamento con gli altri servizi di Caritas diocesana.

L’intervento di sostegno viene effettuato cercando, in primo luogo, di coinvolgere la persona che vive il bisogno, attivando un lavoro di rete con i servizi Caritas, con le parrocchie, con gli enti pubblici e privati presenti nel territorio, con le altre associazioni di volontariato e attraverso un lavoro d’equipe interno al Centro.

“Negli ultimi due mesi sono venute molte persone nuove ed altre che non venivano al servizio da anni. Le richieste maggiori hanno riguardato l’aiuto di tipo alimentare ma anche informazioni rispetto ai servizi socio assistenziali presenti nel territorio e a eventuali bonus/ agevolazioni che questi offrono”, conclude la responsabile.

Il Centro di Ascolto diocesano di Caritas Viterbo è aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle12.00. Si trova in viale Raniero Capocci a Viterbo.
Tel. 0761.303171- 0761.341911.
Per tutte le altre informazioni www.caritasviterbo.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui