C'era una volta una principessa di nome Viterbo...

Alleanze, alleanze delle mie brame chi sarà il miglior candidato sindaco del reame?

201

C’era una volta una principessa di nome Viterbo.

Era bella ma un po’ sonnacchiosa. Il suo torpore aveva iniziato a riflettersi sul suo aspetto: scarmigliata e con vestiti al limite della sciatteria.

Nonostante avesse intorno persone che continuavano a prometterle tanti rimedi per farla tornare affascinante come una volta, se non di più.

All’inizio la principessa ci aveva creduto e si era affidata fiduciosa ma nei decenni cominciò a vedere che i rimedi ‘miracolosi’ tali non erano. Comparvero le prime rughe, gli abiti erano sempre più laceri e meno puliti.

Le avevano promesso splendore e che la sua bellezza avrebbe fatto accorrere frotte di ammiratori.

Che la sua storia, le sue acque termali avrebbero portato ricchezza in tutto il reame.

Un bel sogno, narrato dai cantastorie del reame, che per decenni cullò la principessa Viterbo.

E lei si era talmente assuefatta a quello stato di cose da dimenticare quasi com’era prima.

Così rimase a sonnecchiare, senza reagire. Nei suoi sogni intravedeva una figura in grado di risvegliarla ma, nonostante tutti gli sforzi per ricordare, non riuscì mai a vederne bene il volto.

E in attesa della primavera (elettorale), che tutto risveglia, tornò a dormire.

Alleanze, alleanze delle mie brame chi sarà il miglior candidato sindaco del reame?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui