Spostamento del mercato, ambulanti in rivolta a Piazza del Sacrario

944

Un inizio non esattamente liscio quello per il “nuovo” mercato del Carmine.

Questa mattina, infatti, una ventina di ambulanti si sono presentati a piazza del Sacrario per manifestare contro lo spostamento del mercato imposto dal Comune di Viterbo. Presente sul posto sia la polizia di stato che la polizia locale, presenti per controllare che la situazioni non degeneri.

A manifestare contro lo spostamento una ventina di ambulanti in tutto. L’accusa portata nei confronti del Comune di Viterbo sembrerebbe essere quella di abuso di potere. Almeno al momento, però, la maggior parte degli operatori sembra essersi invece recata presso la nuova location nel quartiere del Carmine.

Intervenuta sul posto anche Luisa Ciambella (PD) per parlare con gli operatori in rivolta che parlano di flop annunciato e di più di 1300 firme raccolte tra commercianti e cittadini in opposizione allo spostamento. La stessa Ciambella dichiara: “In consiglio comunale non mi hanno ascoltato. Chiamerò la Mancini, per dirle che una proposta deve essere condivisa, almeno parzialmente, da tutti”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui