Ampliamento discarica, Arena: “Viterbo già troppo penalizzata, intendo ricorrere al Tar”

Il sindaco contrattacca dopo l'ennesimo episodio vessatorio da parte della Regione

151

“Oggi (ieri ndr.) ho dichiarato l’intenzione di ricorrere al TAR contro la decisione della Regione Lazio relativa all’ampliamento dell’invaso della discarica viterbese a 600 mila metri cubi. Viterbo è già stata troppo penalizzata. Regione Lazio e Comune di Roma devono risolvere una volta per tutte il problema dei rifiuti, che oggi vede soccombere il nostro territorio”.

Il sindaco Giovanni Arena decide di contrattaccare sull’ultima determina con cui l’ente regionale triplica l’ampliamento della discarica viterbese, senza neanche la cortesia istituzionale di avvisare l’amministrazione comunale.

Un comportamento che però non stupisce più di tanto, dal momento che da Roma hanno sempre considerato Viterbo come l’ultima provincia dell’impero, su cui far piovere decisioni senza il minimo confronto.

La Capitale detta legge, quindi di fronte all’emergenza rifiuti di una metropoli e di tutto il Lazio la lotta è impari.

Il nostro Comune aveva già presentato ricorso al Tar nel 2019 contro l’innalzamento dell’invaso di Monterazzano a 275mila metri cubi ma, nonostante una relazione comprovante la presenza nel sottosuolo di diverse sostanze tossiche, l’ampliamento fu autorizzato. Di fronte all’emergenza rifiuti di Roma sparisce anche la problematica dell’inquinamento.

Un precedente poco rassicurante ma almeno Palazzo dei Priori non depone le armi ancor prima di averle imbracciate.

E in Regione gli unici due rappresentanti che esprime Viterbo, essendo in quota Zingaretti, preferiscono mantenere un basso profilo.

Anche sul territorio il Pd, sempre pronto a rimarcare le altrui magagne, non ha mai preso posizione. Con l’unica eccezione della consigliera Ciambella, una battitrice libera in seno ai dem.

Come già rimarcato è di tutta evidenza che autorizzare l’ampliamento a 600mila metri cubi, in virtù anche dell’annunciato stop dei conferimenti a Civitavecchia dal 20 ottobre, designa Viterbo come unica e sola discarica al servizio di Roma e del Lazio.

Il sindaco Arena è anche intenzionato a chiedere un incontro sia con il prossimo sindaco della Capitale sia con Zingaretti per capire le intenzioni delle due amministrazioni in merito ai rifiuti.

Nel primo caso c’è da attendere l’esito del ballottaggio, nel secondo… i colloqui precedenti non hanno avuto riscontri positivi, quindi…

Nonostante tutte le evidenze Davide riuscì a vincere contro Golia. E Viterbo, per evitare di diventare la pattumiera del Lazio, deve tifare fortemente per Davide.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui