Amuchina e mascherine? Introvabili e a peso d’oro

Nei supermercati sono letteralmente andati a ruba, mentre online il costo è lievitato di circa il 300%

403

Amuchina e mascherine? Introvabili e a peso d’oro.

La psicosi per la dilagante diffusione del coronavirus sta avendo i suoi effetti anche a livello commerciale, in primis sui prodotti indicati tra le misure di prevenzione: mascherine e gel disinfettanti per le mani appunto.

Sui banchi dei supermercati, anche di Viterbo, sono letteralmente spariti ed online il business viaggia a gonfie vele.

I consumatori denunciano rincari di oltre il 300% per quanto riguarda l’amuchina che, se fino a qualche tempo fa era venduta più o meno a 20 euro, ora è arrivata a circa 60 euro.

Idem per le mascherine: tra gli scaffali non si trovano ed anche nelle farmacie, prese d’assalto, il costo è lievitato alle stelle.

Sono in molti a gridare allo sciacallaggio nei confronti dei commercianti, in realtà si tratta di una pura e semplice legge di mercato: all’aumento vertiginoso della richiesta cresce, in maniera proporzionale, anche il costo.

Il fenomeno Nutella Biscuits insegna!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui