Riceviamo e pubblichiamo

Anagrafe, Arena: “Da lunedì aperti al pubblico tre sportelli a via Garbini e due a piazza Fontana Grande”

162
giovanni arena
Il sindaco di Viterbo Giovanni Maria Arena
L’assessore Mancini: “Entro la fine di ottobre esaurite le liste di attesa per la nuova carta di identità.”
Anagrafe, novità da lunedì 28 settembre. Operativi anche due sportelli a piazza Fontana Grande, che vanno ad aggiungersi ai tre funzionanti di via Garbini. A darne notizia sono il sindaco Giovanni Maria Arena e l’assessore ai servizi demografici Alessia Mancini. “Gli sportelli di via Garbini saranno aperti al pubblico e osserveranno il seguente orario: da lunedì a venerdì, dalle 8,30 alle 13,30, il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 16. Per quanto riguarda invece l’ufficio anagrafe di piazza Fontana Grande, sarà al servizio degli utenti su appuntamento e osserverà il seguente orario: da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 12, il martedì e il giovedì, dalle 15 alle 16”. Entrambe le sedi saranno quindi operative tutti i giorni, seppur con orari diversi, ma con una distinzione. “Mentre l’anagrafe di via Garbini continuerà a essere aperta al pubblico – spiega ancora l’assessore Mancini – quella di piazza Fontana Grande sarà a disposizione dei cittadini su appuntamento, e con una finalità ben precisa, ovvero quella di contrarre i tempi ed esaurire le liste di attesa. Entro la fine del prossimo ottobre, le persone che sono attualmente in lista, avranno la nuova carta di identità richiesta. Una dipendente sta già lavorando alla riorganizzazione dei vari appuntamenti. Già dallo scorso lunedì, in via sperimentale, abbiamo testato il nuovo sistema. Non si sono verificate code, nè disservizi”.
“Dal prossimo lunedì saranno in funzione cinque sportelli anagrafe, aperti tutti i giorni, seppur con modalità differenti – ha sottolineato il sindaco Arena -. Una diversa modalità valutata e voluta proprio con il preciso intento di evadere il prima possibile le richieste e le prenotazioni registrate in questi mesi. Ho dato disposizione di spostare alcune unità di personale, al momento impiegate in altri uffici, in attesa della nuova tornata di assunzioni. I nuovi assunti, individuati tramite procedure concorsuali e in attesa di prendere servizio, verranno collocati negli uffici con maggiore carenza di personale. E l’anagrafe rientra tra questi. Ci sono stati disagi, ne siamo consapevoli e ce ne scusiamo con i cittadini, soprattutto con quelli che si sono trovati a dover aspettare troppo a lungo il proprio turno. Il Covid ha aggravato notevolmente la situazione.
Il rispetto delle normative sanitarie non consente l’accesso di più utenti contemporaneamente all’interno degli uffici. Ed ecco il crearsi di lunghe code fuori gli uffici di via Garbini. Con l’attivazione degli sportelli di piazza Fontana Grande le cose si sono sbloccate. Molti utenti in lista di attesa sono stati già ricontattati. I nuovi appuntamenti vengono fissati sulla base dei nuovi orari, non più ripartiti su due pomeriggi a settimana, ma su cinque mattine e due pomeriggi. Questo porta ad abbattere notevolmente i tempi di attesa e a evadere rapidamente le richieste degli utenti.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui