Poesia, giovane di Faleria in gara al premio Quasimodo

Si chiama Federico Lorenzi, ha 25 anni e gareggia con il suo libro Decennio.

0
518
Lorenzi
Segui
( 0 Followers )
X

Segui

E-mail : *

C’è un poeta di Faleria in gara al prestigioso premio internazionale Salvatore Quasimodo. Il concorso, che quest’anno celebra i sessanta anni dal conferimento al poeta ermetico del Premio Nobel per la letteratura, vede ogni anno centinaia di versi e di poeti protagonisti. E quest’anno c’è anche un autore della nostra area. Si chiama Federico Lorenzi, ha 25 anni e gareggia con il suo libro Decennio, prima raccolta poetica del giovane faleriano, che lavora come operaio di fabbrica a Civita Castellana. “Quella della poesia è una passione che coltivo da tanti anni – racconta – ed è nata da una grande emozione, un sentimento così forte che poteva prendere forma solo sul foglio bianco”.

Vincitore del Premio Roberto Costanzelli di Civita Castellana e finalista del Concorso Internazionale Giuseppe Gioacchino Belli, per le poesie in dialetto romanesco, l’approdo al concorso Quasimodo è la conferma del successo e della genuinità delle sue parole. Così dopo le ore passate in fabbrica, la mano di Federico Lorenzi sforna poesie delicate, che parlano di giovani e di futuro, di sogni e di orizzonti.

Il verdetto del premio, nella cui giuria figura anche Alessandro Quasimodo, attore e regista figlio del poeta Salvatore e della ballerina Maria Cumani, si saprà a metà giugno. E anche la Tuscia sarà rappresentata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here