Andrea De Simone confermato presidente di Microcredito di Impresa: “MDI realtà in forte crescita”

168

Andrea De Simone confermato presidente di Microcredito di Impresa. Il professionista, segretario provinciale di Confartigianato Imprese di Viterbo, resta alla guida dell’istituto di microcredito, incassando ancora la fiducia dell’assemblea dei soci che si è tenuta la scorsa settimana.

 

“Un onore e una grande soddisfazione poter continuare insieme allo staff di MDI il lavoro svolto in questi anni – afferma De Simone -. Un lavoro che nel settore del credito ci ha visto protagonisti: MDI spesso si è rivelata l’unica e ultima opportunità di accesso al credito per molte microimprese, specie nei settori più colpiti dalla pandemia. Il 2020 è stato un anno intenso, con un’apprezzabile crescita, che nel 2021 sta continuando con ritmi ancor più sostenuti: nel solo mese di marzo 2021 sono state rogati finanziamenti per oltre un milione di euro”.

 

“I segnali dal sistema economico in questa fase di ripresa post pandemia, secondo il bollettino economico di Bankit, sono incoraggianti, pure se permangono tante criticità – aggiunge -. Dopo la crescita superiore alle attese del terzo trimestre 2020, che aveva evidenziato una forte capacità di ripresa dell’economia, la seconda ondata di Covid ha determinato una nuova contrazione nel quarto trimestre. Nel 2020, annus horribilis del Covid, grazie anche all’iniezione di garanzie statali abbondanti con coperture addirittura del 100%, il sistema ha dato risposte positive nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, evidenziando però due trend già noti: la difficoltà di accesso a nuovo credito e lo spostamento continuo operato dagli istituti bancari verso aziende di maggiori dimensioni. In questo quadro, Microcredito di Impresa può fare veramente la differenza dando spinta alle pmi e alle start up”.

 

Microcredito di Impresa, unico operatore diretto di microcredito del Lazio iscritto nel registro della Banca d’Italia, è in grado di fornire liquidità con metodi di merito creditizio diversi da quelli, più oggettivi e stringenti, degli istituti bancari, grazie al maggior valore dato alle qualità personali dei richiedenti e alla validità del loro business plan.

 

Microcredito d’Impresa rappresenta un’opportunità senza pari di ottenere finanziamenti immediati per ristrutturare un’impresa messa a dura prova dal Covid-19 e per agevolare la nascita di nuove attività imprenditoriali, senza ritardi, intralci burocratici e difficoltà istruttorie.

 

Grazie al decreto attuativo dello scorso gennaio, il quale ha dato concretezza alla norma varata Governo Conte che prevedeva l’aumento da 35mila a 50mila euro dei finanziamenti massimi ottenibili con microcredito, MDI è sempre più l’unico reale strumento che oggi hanno a disposizione start up e pmi per ottenere liquidità immediata, visto che di fatto riduce al minimo le difficoltà istruttorie e trasferisce le risorse liquide ai richiedenti in tempi strettissimi. In poche settimane, MDI porta a compimento l’istruttoria fidandosi della garanzia rappresentata solo dal business plan del richiedente, che esce dagli uffici con in tasca l’assegno circolare.

 

Microcredito di Impresa finanzia tutto: investimenti, merci, materiali, costo del personale, consulenze, locazioni e anche l’iva. Finanzia la formazione, da quella universitaria a quella post universitaria, fino a quella professionale. Possono accedere al microcredito lavoratori autonomi titolari di partita iva da non più di cinque anni e con massimo cinque dipendenti; imprese individuali titolari di partita iva da non più di cinque anni e con massimo cinque dipendenti; società di persone, srl semplificate e società cooperative, titolari di partita iva da non più di cinque anni e con massimo dieci dipendenti.

 

Per ricevere informazioni è possibile rivolgersi a Confartigianato Imprese di Viterbo, infoline: 0761-33791, mail info@confartigianato.vt.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui