Anziano disabile maltrattato alla Ficoncella, la denuncia del Codacons

L'episodio accaduto sotto gli occhi del presidente dell'associazione Rienzi che ha tentato di filmare la scena, ma al quale è stato sottratto il telefono dai gestori del sito termale. Indaga la polizia

611

Si è svolta proprio sotto gli occhi del Presidente del Codacons Carlo Rienzi, assiduo frequentatore delle Terme della Ficoncella, l’aggressione a un disabile da parte dei gestori del sito termale, la Cooperativa S. Agostino, per fargli pagare l’ingresso, quando è notoria la gratuità per i diversamente abili, come anche riportato sul sito di Port Mobility che informa il turismo internazionale sui siti civitavecchiesi,. L’Avvocato Rienzi ha cercato di documentare con un video quanto stava accadendo, quando gli è stato strappato e rubato il cellulare dagli stessi gestori mentre stava filmando.

Il gravissimo fatto è stato immediatamente denunciato al Commissariato di Polizia, e il Presidente del Codacons ha sporto querela per truffa e abuso di potere.

Nel tam-tam di notizie cittadine, sono usciti fuori numerosi altri episodi di mala gestio e aggressioni, verbali e non, ai quali i frequentatori abituali del sito termale si sono trovati ad assistere, o hanno subito loro stessi, anche denunciando all’Autorità giudiziaria, in questi lunghi 19 anni in cui questa località termale è stata affidata a una sola cooperativa, molto “famigliare”.

Il Codacons, mentre si appresta ad accedere a tutti gli atti concessori per verificare la regolarità degli affidamenti e delle relative proroghe, oltre che gli specifici oggetti della Concessione, invita il Comune a revocare nell’immediato la gestione alla Cooperativa e ad emettere un regolare bando per l’affidamento ad una Società o Cooperativa certificata e rispettosa del sito e dei malati che lo frequentano.

In caso contrario l’Associazione, stante la possibilità di reiterazione di quanto accaduto in danno ai più deboli, sarà costretta a rivolgersi al Tar per chiedere la nomina di un Commissario ad Acta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui