Luca Profili: "Ho chiarito la vicenda con Asl e Forestale; io sempre attento alle tematiche relative agli animali"

Aquila legata sotto il sole, minacce al sindaco di Bagnoregio

128

“Dopo tanto frastuono credo sia giusto che sia io a parlare. Lo faccio mettendoci la faccia come ho sempre fatto e come è giusto da quando ricopro una carica pubblica”.

A parlare, in un post su facebook, è il sindaco di Bagnoregio dopo la bufera sollevata dalla faccenda dell’aquila legata sotto il sole all’ingresso della “Città che muore”. Vicenda di cui si è occupato persino il Corriere della Sera.

“Esiste qualcuno con la mente lucida – scrive Luca Profili – che possa pensare che io, o chi per me, abbia catturato un’aquila che volava libera nel cielo per incatenarla su un trespolo al sole? Io spero di no. Tanto è vero, che nessuno delle centinaia di messaggi di insulti che mi sono arrivati in questi due giorni sono stati inviati da persone che conosco ma soltanto da fanatici tifosi del web”.

“Chi conosce me, il modo di gestire tematiche relative agli animali e non solo, sa che ha trovato sempre la porta aperta – aggiunge Profili – Lo sanno le persone di Bagnoregio che da anni si occupano dei cani e dei gatti abbandonati, degli animali che debbono subire interventi o cure. Il racconto che ne è emerso, della storia dell’aquila da un’immagine che è esattamente all’opposto, tale è la forza mediatica dei social. Ho avuto modo di chiarire tutto ai carabinieri forestali ed alla Asl, in modo trasparente e chiaro, come sempre abbiamo fatto al contrario di chi si nasconde dietro una tastiera di uno smartphone o di un computer. C’è stato segnalato un problema, sono intervenuto bloccando tutto ciò. Non debbo spiegazioni a nessuno, se non le scuse alla mia famiglia per dover leggere, ancora una volta, cose come questa qua sotto”.

“Chiaramente – conclude il sindaco – ognuno di coloro che mi ha inviato questi messaggi verrà denunciato ed il risarcimento destinato ad attività legata alla tutela ed il supporto degli animali del mio paese”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui