Armi, droga e violenza. Tre denunce dei carabinieri nel week end

Tre denunce su tutto il litorale. E’ il risultato di un controllo del territorio eseguito nel week end dai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia.

127

Tre denunce su tutto il litorale. E’ il risultato di un controllo del territorio eseguito nel week end dai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia. Nel dettaglio, i Carabinieri del Radiomobile hanno denunciato un 53enne di Civitavecchia, sorpreso per le vie del centro di Civitavecchia, in possesso di un coltello a serramanico, nascosto nella tasca dei pantaloni. E’ stato denunciato per possesso illegale di armi.
A Cerveteri denunciato invece un 43enne residente nella stessa città, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri, insospettiti da uno “strano” via vai di persone dall’abitazione dell’uomo, hanno fermato un soggetto, identificato e segnalato al Prefetto con due dosi di cocaina. A quel punto i militari hanno fatto scattare un blitz. La perquisizione domiciliare ha fatto trovare altri 2,80 grammi di polvere bianca, un grammo e mezzo di hashish, ma soprattutto 20 grammi di mannitolo, sostanza usata per il taglio della cocaina, oltre a parecchio denaro contante, probabilmente frutto dello spaccio. Rinvenuto anche materiale per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro.
A Ladispoli infine è stato denunciato un uomo di 48 anni, per minaccia aggravata e violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Su una richiesta giunta alla Centrale Operativa, i militari sono intervenuti presso un bar ristorante di Ladispoli, dove hanno sorpreso l’uomo in stato di evidente alterazione che stava importunando i clienti. Alla vista dei militari, ha iniziato a minacciare di morte sia i clienti che il titolare del locale.
I controlli sono poi continuati nel corso dei quali sono stati controllati 45 veicoli e 75 persone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui