Arriva il solstizio d’estate con temperature record

63

Sta arrivando il solstizio d’estate ma le temperature sono già roventi da molti giorni.

Il 21 giugno 2022 il solstizio d’estate sancirà comunque l’inizio dell’estate astronomica nell’emisfero boreale. Alle ore 11:13, ora legale italiana, il sole raggiungerà il punto di declinazione massima lungo l’eclittica; contestualmente in questa data avremo anche la giornata più lunga dell’anno in termini di ore di luce.

Il solstizio d’estate è un evento mobile: solitamente si verifica infatti il 21 giugno, ma a volte può capitare il 20 dello stesso mese, come successe ad esempio nel 2020.

Da oggi, lunedì 20 giugno, in Italia ci sarà una nuova e intensa ondata che riguarderà anche le notti in cui si raggiungeranno picchi da temperature tropicali.

Nei prossimi sette giorni la situazione, sotto il profilo di caldo e siccità, non promette bene. L’anticiclone africano Scipione, infatti, lascerà il suo posto a uno di origine sub–tropicale (cioè direttamente dall’interno del deserto del Sahara) che determinerà record di temperatura in Italia, che è già circa di 6 gradi in più rispetto alle medie climatiche di riferimento.

L’intensa ondata di caldo sta già riguardando molti Paesi europei, tra i quali Francia, Spagna, Portogallo e Regno Unito.

L’area di alta pressione ha portato anche qui giornate soleggiate con venti caldi e leggeri, impedendo all’aria Atlantica di entrare e raffreddare le temperature. Tutto questo, combinato con le lunghe giornate di giugno, ha permesso alle temperature di aumentare giorno dopo giorno.

Si pensa che il cambiamento climatico sia influenzato dai gas serra, come l’anidride carbonica, rilasciati nell’atmosfera terrestre in grandi volumi, che intrappolano il calore del sole.

Un solstizio torrido, dunque, che fa riflettere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui