Informazione e promozione in tutta la Tuscia sabato 2 ottobre dalle 9 alle 13

Asl: “Consultori aperti e bump painting per la settimana mondiale per l’allattamento al seno”

156

La Asl di Viterbo celebra, per il dodicesimo anno consecutivo, la Settimana mondiale per l’allattamento al seno (SAM). Il tema, stabilito in sede internazionale per l’anno in corso, è “Proteggere l’allattamento: una responsabilità da condividere”, sottolineando il legame fra il contesto di riferimento, nel quale si muovono anche le istituzioni e il mondo del volontariato, e le decisioni personali, anche quando si tratta di scegliere l’alimentazione per un neonato.

Per l’edizione 2021 della Sam, la Asl di Viterbo ha previsto per sabato 2 ottobre, dalle ore 9 alle 13, un’apertura straordinaria della rete consultoriale aziendale, in una giornata che vedrà impegnate le ostetriche nella promozione, protezione e nel supporto dell’allattamento al seno. Durante la mattinata, le donne in gravidanza potranno anche sperimentare l’esperienza del Bump painting, il body painting effettuato sul pancione: una forma d’arte che celebra il periodo della gravidanza attraverso immagini, forme e colori suggestivi ed emozionali per rappresentare e catturare un momento unico della vita della donna.

I consultori familiari che parteciperanno all’iniziativa sono quelli di Viterbo, Civita Castellana, Montefiascone, Tarquinia, Ronciglione, Vetralla, Tuscania e Acquapendente.

“Il tema della Sam di quest’anno – commenta la responsabile dell’Area ostetrica dell’azienda sanitaria locale, Antonella Ambrosini – si basa su un principio che la Asl di Viterbo, negli anni, ha promosso nei fatti e con convinzione: l’allattamento è determinante per la salute e per il benessere delle donne e dei bambini. Per questo è imprescindibile proteggerlo e promuoverlo, con il coinvolgimento e la cooperazione dei servizi sanitari, dei contesti lavorativi e delle comunità, nel loro complesso, costruendo un ambiente favorevole all’allattamento, a tutti i livelli.

L’evento nella Tuscia è promosso con il patrocinio di Unicef, dell’Ordine delle ostetriche di Viterbo e dell’associazione Ecococcole.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui