ASL VITERBO: “CONSEGNATI I PREMI DONARE PER DONARSI AL CENTRO CULTURALE DI VALLE FAUL”

93

Si è svolta ieri pomeriggio la cerimonia di premiazione del concorso “Donare per donarsi” 2022, promosso dal tavolo del volontariato Donazione ed educazione alla salute della Asl di Viterbo e rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Viterbo.

Un’edizione, quella di quest’anno, che è stata caratterizzata da un’adesione massiccia di ragazzi e studenti, per la precisione 925, provenienti dagli istituti Falcone e Borsellino, Vignanello, Vallerano e Canepina, Santa Maria del Paradiso di Viterbo, Pio Fedi di Vitorchiano, Grotte Santo Stefano e Celleno, Anna Molinaro di Montefiascone e tutti impegnati nella produzione di lavori, tradizionali e audio visivi, incentrati nella promozione del messaggio legato alla donazione di organi e tessuti.

All’incontro, oltre ai docenti e agli studenti, hanno partecipato il direttore generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti, la presidente dell’Admo Viterbo Paola Massarelli, il presidente dell’Avis provinciale, Luigi Ottavio Mechelli, il presidente dell’Aido di Montefiascone, Monia Paolini, Patrizia Galeotti dell’Associazione Malati di Reni, la coordinatrice del coordinamento Donazione organi e tessuti della Asl di Viterbo, Teresa Riccini, il direttore dell’unità operativa Servizio immunotrasfusionale di Belcolle, Silvia Da Ros e la coordinatrice del tavolo di volontariato aziendale, Stefani Stefani.

Al termine della cerimonia di premiazione, grazie alla collaborazione della Fondazione Carivit, i lavori realizzati sono stati esposti presso il Centro culturale di Valle Faul per consentire agli studenti, ai genitori e ai docenti di poter visionare e apprezzare un vero e proprio percorso creativo, costruito in sinergia con le associazioni di volontariato e con l’azienda sanitaria locale e volto a promuovere la donazione di organi e tessuti nella provincia di Viterbo.

“Ringrazio di cuore i ragazzi, i professori e le associazioni di volontariato – ha commentato il direttore generale della Asl, Daniela Donetti – per la giornata di oggi e per aver alimentato e fatto crescere negli anni il premio ‘Donare per donarsi” che, nel 2022, si è affermato definitivamente, con quasi 1000 studenti che hanno maturato ed elaborato i concetti trasmessi e collegati alla donazione di organi e tessuti, producendo dei lavori meravigliosi che rilanceremo nei nostri canali social e che esporremo, come già fatto lo scorso anno, presso le nostre sedi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui