Subito si è pensato ad un'emulazione della maxi-rissa organizzata al piazzale del Pincio qualche settimana fa

Assembramento fuori Porta Faul, identificati 39 dei circa 100 ragazzi presenti

137

Valle Faul, polizia e carabinieri al momento non confermano la notizia di una maxi-rissa organizzata via web da un gruppo di giovanissimi che si sarebbe dovuta svolgere nel tardo pomeriggio del 22 dicembre scorso nella zona del parcheggio di Porta Faul, nel centro di Viterbo.

Le forze dell’ordine sono intervenute sul posto dopo aver ricevuto una segnalazione circa la presenza di un gruppo numeroso di ragazzi che si erano lì radunati nonostante i divieti imposti dalle disposizioni governative.

Il sopralluogo ha portato all’identificazione di 39 dei circa 100 giovani presenti a Porta Faul.

Subito si è pensato ad un’emulazione degli episodi avvenuti nella Capitale soltanto qualche settimana fa, quando decine e decine di ragazzi si sono riuniti sul piazzale del Pincio per prendere parte a una maxi-rissa per cui sono stati fermati tre minorenni.

Dalle indagini successive e dal confronto tra polizia e carabinieri viterbesi, però, non sarebbero emerse conferme del fatto che l’assembramento sia stato pianificato per una tale ragione, tanto che la pista “appare infondata”, nonostante la situazione sarebbe potuta degenerare facilmente se le forze dell’ordine non fossero state allertate dalla segnalazione.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui