Associazione Murialdo: un torneo dedicato a Yuri, perché l’amore non muore mai

Dal 6 marzo 2020 parte il 1° memorial Yuri Marinetti.

466

Ci sono giornate che scorrono come tante altre e che non lasciano segni particolari sulla nostra strada e ce ne sono altre che invece solcano la nostra vita e le ricorderemo nei minimi particolari per sempre.

Il 4 marzo dello scorso anno è stata una giornata di quelle per chi conosceva Yuri Marinetti. Nella mattinata tutti indaffarati con i normali impegni di sempre. Nessuno immaginava che il suo cuore avrebbe smesso di battere per sempre.

“A 25 anni uno non se lo aspetta – dicono i ragazzi dell’associazione Murialdo di cui Yuri faceva parte – Non ti aspetti che possa accadere. No, a 25 non è possibile morire così nel sonno, senza nessuna avvisaglia”. E così di colpo la vita cambia: un cuore si ferma e con lui tanti altri cuori sanguinano.

Yuri Marinetti

L’associazione Murialdo – presente a Viterbo dal 1984 – promuove e sostiene l’affidamento familiare come strumento prezioso per i giovani che hanno necessità di trovare accoglienza fuori dalla famiglia di origine, durante un periodo di difficoltà, per crescere in un ambiente adeguato.

“Oggi, ad un anno di distanza, il dolore è ancora vivo quando parliamo – racconta Diana Dimonte responsabile dell’associazione – Gli occhi si velano ancora delle stesse emozioni ed è forte l’affetto che tutti nutrono per lui”.

L’incredulità dei ragazzi, degli educatori, dei colleghi di lavoro, dei fratelli, degli amici. Un mondo di relazioni si è fermato senza la forza di respirare, ponendosi tante domande. “Mancano i suoi abbracci, le sue battute, manca tutto di lui – continua – Siamo come una grande famiglia e questo si sente forte e chiaro”.

E proprio per questo grande legame forte e palpabile che nasce l’idea di “Yuri super cup”, 1° memorial Yuri Marinetti, un torneo di calcetto tra tutte le squadre che si stanno iscrivendo.

“Vogliamo ricordare i bei momenti vissuti insieme a lui”, “Ci teniamo molto a questo torneo perché gli volevamo bene”, così il dolore si trasforma nella passione e nell’impegno che tutti in associazione Murialdo, ragazzi, educatori e volontari, stanno mettendo, per organizzare tutti insieme l’evento sportivo.

Nel week end dal 6 all’8 marzo 2020 il campetto della Parrocchia Murialdo si scalderà con tutto l’affetto che in tanti vogliono condividere, perché possono partecipare tutti coloro che abbiano voglia di giocare, partecipare e stare insieme, anche se non conoscevano Yuri. E se non puoi partecipare giocando? Domenica 8 marzo l’invito è stare tutti a cena, nella sala dell’Oratorio della Parrocchia.

“Abbiamo voluto dedicare questo spazio a questo torneo di calcio – conclude la responsabile – perché pensiamo che non sia solo un torneo. Per quanto doloroso possano essere i solchi che la vita disegna nelle nostre strade, è bello toccare la forza che Yuri ha lasciato e la voglia di creare un’opportunità di divertimento per chiunque voglia partecipare”.
L’amore non muore mai, ma porta frutto. Di questo ci parla l’associazione Murialdo.

Per tutte le info associazione Murialdo tel. 3927314822 – 3471508238 www.associazionemurialdo.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui