Scritte apparse sui muri del centro storico durante la notte: è caccia ai responsabili, che secondo alcuni testimoni sarebbero due giovani ragazzi

Atti vandalici a S.Pellegrino, l’architetto Ascenzi: “Spero che qualcuno vi insegni le buone maniere!”

196

Scritte sui muri apparse nella notte nel centralissimo quartiere di San Pellegrino, a Viterbo, ora è caccia ai responsabili.

L’architetto Raffaele Ascenzi ha denunciato l’accaduto in un post su Facebook in cui mostra l’operato dei vandali, aggiungendo: “Prima o poi qualcuno ti insegnerà le buone maniere, spero faccia presto!”.

 

Foto pubblicate da Ascenzi

Intanto Ascenzi si è anche occupato di riparare al danno ricoprendo le scritte:

L’architetto Raffaele Ascenzi ripara al danno cancellando le scritte

Alcuni residenti sotto alle foto pubblicate dall’architetto hanno ribadito come non sia affatto la prima volta che nel quartiere avvengono atti vandalici di questo tipo e che – stando alle parole di un testimone – i responsabili sarebbero due ragazzini che dopo aver realizzato le scritte si sono dileguati e che le forze dell’ordine non sono ancora riusciti a rintracciare.

In attesa di novità, forse le telecamere presenti nella zona potrebbero aiutare nelle ricerche per identificare i vandali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui