Attività della Polizia di Stato: riparte il progetto “Pretendiamo legalità”

158

Sono state ben 19 le adesioni degli istituti scolastici della nostra provincia al progetto “Pretendiamo Legalità” indetto, anche quest’anno, dal  Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, d’intesa con il MIUR.
Proprio oggi si è conclusa la fase informativa con i collegamenti da remoto tra il personale della Questura di Viterbo e gli istituti scolastici, con l’introduzione curata dal portavoce della Questura, Primo Dirigente della Polizia di Stato Dr.ssa Tiziana Cencioni.
L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, è diretta agli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, con temi di massima diversificati per fasce di età e scolarizzazione, che vanno dal rispetto della legalità, ai principi della Costituzione, dall’amore per gli animali al rispetto dell’ambiente, dal corretto utilizzo dei social e di internet al cyber-bullismo, etc.
Al progetto è abbinato un concorso: i ragazzi saranno invitati a realizzare un elaborato sui temi trattati. I lavori degli studenti saranno premiati a livello provinciale e, i migliori, saranno poi valutati nell’ambito di una selezione che si concluderà con una premiazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui