Denunciato anche un cliente italiano che ignorava le restrizioni

Autolavaggio egiziano aperto nonostante il coronavirus, tre denunce a Marta

206

I carabinieri di Marta, durante un pattugliamento per controllare eventuali trasgressori delle norme anti-coronavirus, hanno beccato un autolavaggio egiziano aperto ed intento a lavorare come se nulla fosse.

All’interno dell’esercizio si trovava anche un cliente italiano che, evidentemente, ignorava le restrizioni imposte dal governo e dall’amministrazione locale.

E’ stato immediatamente denunciato il titolare insieme al suo operaio, un cittadino libico, chiusa l’attività e chiesta la sospensione della stessa.

Denunciato ovviamente anche il cliente dei due stranieri per aver violato le restrizioni contro il contagio da Covid-19

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui