Oggi pomeriggio

Azione Viterbo, Barelli in piazza della Repubblica per la pace

338

Azione parteciperà alla mobilitazione indetta dal “Tavolo della Pace di Viterbo”, che si terrà oggi pomeriggio, sabato 26 febbraio, in piazza della della Repubblica.

“Il conflitto tra Russia e Ucraina è figlio delle nostre debolezze passate – si legge nella nota firmata dal segretario provinciale di Azione Viterbo, Giacomo Barelli – Dobbiamo essere uniti, perché siamo economicamente più forti.
È necessario difendere la democrazia con tutte le nostre forze con una reazione seria e coordinata.
L’Occidente deve essere unito, serve una reazione forte la crisi di oggi è figlia della scarsa reazione della crisi di ieri: se c’è una cosa che dovrebbe averci insegnato la storia è che quando non reagisci con i dittatori poi ti trovi a reagire la prossima volta su scala molto più grande”.

“Vanno abbandonate tutte le pose ‘pro-Putin’ da parte delle forze politiche – spiga Giacomo Barelli – la Russia è fuori dal consesso delle nazioni civili è fondamentale che in questo momento si capisca che dopo quello che ha fatto la Russia, i rapporti non potranno tornare alla normalità. Bene gli eventi simbolici se seguiti da fatti concreti sanzioni toste sostegno al popolo Ucraino e indipendenza energetica”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui