Le opere si potranno ammirare ogni sabato e domenica dalle 10 alle 12.30

Bagnaia, 18 affreschi di nuovo esposti a Palazzo Gallo

77

Palazzo Gallo a Bagnaia da oggi ospiterà di nuovo 18 affreschi che saranno visibili al pubblico il sabato e la domenica, dalle 10 alle 12.30.

Le opere – che coprono un periodo che va dal Quattrocento in poi – erano rimaste per diversi anni nei locali di Via Mazzini, prima di tornare alla luce grazie alla collaborazione tra il Comune di Viterbo, la Fondazione Carivit e Intesa San Paolo.

Questa mattina a Palazzo Gallo si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’accordo, alla presenza del sindaco di Viterbo Giovanni Arena, il presidente Carivit Marco Lazzari, Marianna Alvino di Intesa San Paolo, il presidente dell’associazione Amici di Bagnaia Aldo Quadrani, l’architetto Paola Carlini, lo storico dell’arte Luca Della Rocca, gli assessori Laura Allegrini, Marco De Carolis e Paolo Barbieri, i consiglieri comunali Antonio Scardozzi e Elisa Cepparotti.

Il sindaco Arena ha parlato di “un’operazione iniziata nel 2017 che si conclude oggi. Mi auguro che questo sarà un altro tassello per incrementare il turismo a Bagnaia, che sempre più sta assumendo un ruolo di primaria importanza dal punto di vista culturale e artistico”.

Anche Marianna Alvino (Intesa San Paolo) ha sottolineato come Bagnaia abbia veramente le potenzialità per diventare un “grande punto di attrazione nella Tuscia”. Anche perché da anni ormai – come ha sottolineato l’assessore alla Cultura e al Turismo Marco De Carolis “è stata imboccata la strada giusta”.

Gli affreschi saranno visibili all’interno del Palazzo ogni weekend nella fascia oraria mattutina, come ha ricordato Quadrani (Amici di Bagnaia), grazie all’azione dei volontari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui