Riceviamo e pubblichiamo

Bagnoregio, presepe vivente da record: 83mila euro di incassi

465

Un Presepe Vivente da record quello di Civita di Bagnoregio. L’ultima edizione ha registrato un incasso complessivo di circa 83mila euro. Un grande successo costruito in sinergia tra Comune di Bagnoregio, Casa Civita e Croce Rossa sezione di Bagnoregio e Lubriano, che da anni si occupa dell’organizzazione dell’evento diventato di richiamo nazionale.

Uno sforzo collettivo che ha coinvolto gran parte del paese e ha funzionato da attrattore, in combinato con la splendida cornice di Civita, per decine di migliaia di visitatori. “Piena soddisfazione, un risultato così non si era mai visto”, è la sintesi tracciata dal presidente della sezione locale della Croce Rossa Stefano Bizzarri. “I nostri ringraziamenti – continua il presidente – vanno all’amministrazione comunale e a Casa Civita per la fiducia riposta, alle forze dell’ordine, la polizia locale, i vigili del fuoco e la protezione civile per il supporto indispensabile a mantenere l’ordine pubblico durante tutte le date della manifestazione. Grazie ai parroci di Civita e Bagnoregio, ai dipendenti comunali, agli abitanti e alla Confraternita di Civita, alla Pro Loco di Bagnoregio, al Museo Geologico e delle Frane, ai titolari delle attività del borgo e tutti i figuranti che hanno saputo interpretare la parte assegnata con serietà e dedizione sacrificando del tempo prezioso da dedicare alle loro famiglie. Grazie ai volontari e a chiunque si sia impegnato per la buona riuscita dell’iniziativa”.

Ogni anno il Presepe Vivente di Civita rende possibile la concretizzazione di un obiettivo sociale che la Croce Rossa decide in accordo con l’amministrazione comunale e l’ultima edizione sarà utile all’acquisto di un mezzo coperto per il trasporto di disabili a Civita.

“Come da tradizione ormai anche quest’anno gli incassi del nostro presepe vivente serviranno a rendere migliore il paese e la nostra accoglienza. L’acquisto di un mezzo di trasporto speciale coperto renderà possibile abbattere, con tutti i comfort, la barriera architettonica rappresentata dal ponte. Ringrazio la Croce Rossa, Casa Civita e quanti hanno contribuito a uno sforzo collettivo importante. Il Presepe Vivente è uno dei migliori volti che Bagnoregio ha da offrire al mondo”. Queste le parole del sindaco Luca Profili.

“Per Casa Civita – così l’amministratore unico Francesco Bigiotti – si tratta della prima edizione del Presepe Vivente, che si conferma nella sua importanza come momento di aggregazione della nostra comunità che unita sa cogliere importanti successi”.

Ufficio stampa Bagnoregio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui