Dopo i contagi nella Rsa San Raffaele Arcangelo e nel convento di S. Francesco il Comune torna a respirare, con sette persone attualmente positive

Bagnoregio si lascia alle spalle il secondo focolaio: guarita anche l’ultima suora

102

Bagnoregio, arrivano segnali che fanno ben sperare per la situazione del paese: dopo molti giorni davvero difficili per l’amministrazione comunale, ieri è arrivata la conferma della guarigione anche dell’ultima delle 106 suore che avevano contratto il Covid-19 all’interno del convento di San Francesco qualche settimana fa.

Sin dall’inizio il sindaco Luca Profili aveva rassicurato circa le condizioni di salute delle religiose isolate nella struttura, spiegando che l’età media piuttosto bassa (intorno ai 20/30 anni) contribuiva a non creare eccessiva preoccupazione, tanto che – fortunatamente – nessuna di loro ha riscontrato un peggioramento rilevante dell’infezione e i casi di guarigione si sono susseguiti numerosi nei giorni scorsi, come aveva annunciato il primo cittadino.

Con la negativizzazione anche dell’ultima suora Bagnoregio torna a vivere una situazione decisamente più tranquilla, con sette persone attualmente positive sul territorio comunale e zero nuovi casi rilevati nella giornata di ieri.

“Dopo mesi e mesi, è difficile dire e ripetere che presto finirà, ma non riesco a non essere ottimista, nonostante il Covid e nonostante il meteo di questa domenica. – ha commentato nelle ultime ore il sindaco Luca Profili – Stringiamo i denti e andiamo avanti!”. Quello che è certo è che essendosi trovato ad affrontare le parentesi negative della Rsa San Raffaele Arcangelo e del convento di San Francesco, Bagnoregio ha dimostrato un’ottima capacità di gestione dell’emergenza, che negli ultimi mesi è rimasta sotto controllo nonostante le difficoltà dovute all’elevato numero di contagi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui