Balneazione, proroga per le concessioni: doppia festa per il sindacato!

Il Sib aderisce oggi alla ‘‘Giornata nazionale dei balneari italiani’’

292
Airshow Montalto

Da “La Provincia – Quotidiano di Civitavecchia, Santa Marinella, Fiumicino e dell’Etruria”.

Dopo il grande successo della scorsa edizione, torna, oggi la “Giornata nazionale dei Balneari italiani” organizzata dal Sindacato Italiano Balneari aderente a Fipe/Confcommercio, finalizzata ad evidenziare, alla pubblica opinione e ai rappresentanti istituzionali, il ruolo e la funzione della balneazione attrezzata italiana. «Anche se – spiega il presidente del Sib Marzia Marzoli – i problemi, per le aziende Italiane del settore dei balneari, non mancano: come l’erosione delle coste, l’insostenibile pressione fiscale (come l’aliquota IVA al 22%); le complicazioni burocratiche che impediscono di migliorare i servizi. Aggiungiamo anche che questa stagione estiva non è stata positiva a causa delle avverse condizioni atmosferiche, la diminuzione della capacità di spesa delle famiglie italiane e l’agguerrita concorrenza di Paesi del Mediterraneo, competitor che assicurano una minore pressione fiscale oltre al costo del lavoro notevolmente più basso».

La “Giornata Nazionale dei balneari” a Tarquinia, però, si distingue perché capita proprio all’indomani dell’approvazione della delibera di giunta del Comune di Tarquinia che ha dato mandato all’ufficio Demanio di applicare la L. 145/2018, prevedendo l’estensione dei titoli concessori in scadenza nel 2020, fino a dicembre 2033. «L’applicazione della legge 145/2018 da parte del Sindaco di Tarquinia era- ribadisce la Marzoli – certamente, un atto dovuto, indicato dalla legge nazionale, ma abbiamo apprezzato il fatto che ha ascoltato le ragioni della nostra categoria, ritenendo importante farlo come primo comune costiero del Lazio e di reputare il turismo balneare fondamentale per l’economia di Tarquinia».

«Oggi abbiamo 15 anni per migliorare le nostre attività turistiche, – aggiunge il presidente Sib – per investire in progetti, ristrutturazioni e servizi, aiutando, anche l’economia locale a crescere. La giornata dei balneari ribadisce, che il settore balneare italiano è costituito da famiglie di onesti lavoratori che, con il proprio indefesso impegno dall’alba al tramonto, garantisce servizi personalizzati di eccellenza all’insegna del confort, della soddisfazione e, soprattutto, della sicurezza. In tutta Italia sarà un evento, pertanto, di serenità arricchito, da una degustazione di prodotti tipici della tradizione enogastronomica del territorio a sottolineare che la balneazione italiana è una componente essenziale del nostro ‘Made in Italy’. L’appuntamento con la degustazione dei prodotti tipici di Tarquinia è fissato alle 18.30 presso il “Tibidabo” di Tarquinia con i prodotti a KM 0 offerti dai produttori di Tarquinia.

Fonte: La Provincia di Civitavecchia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui