Bando Gal al Comune di Civita Castellana, chi l’ha visto?

Era l'11 gennaio 2019 quando il Comune di Civita Castellana pubblicava, sul suo sito, la notizia di un bando di concorso del Gal. Oggi, a distanza di due mesi, tutto è ancora avvolto nel mistero.

601
civita castellana

Era l’11 gennaio 2019 quando il Comune di Civita Castellana pubblicava, sul suo sito, la notizia di un bando di concorso per 1 Direttore Tecnico, 1 Responsabile amministrativo e finanziario, 1 Figura di supporto alla Direzione Tecnica, 1 Addetto/a alla Segreteria ed 1 Consulente per il GAL (“Gruppo azione locale”) della Via Amerina, delle Forre e dell’Agro Falisco.

Alla ricerca di personale veniva inoltre fornita ampia copertura mediatica tramite un comunicato stampa inviato tempestivamente a tutte le testate giornalistiche, in modo da veicolare l’ottima opportunità a tutti i numerosi giovani e meno giovani in cerca di occupazione.

Una partenza trionfale insomma, che fa da amaro contraltare al successivo epilogo della vicenda.

A distanza di oltre due mesi, infatti, dalla pubblicazione del bando, dell’atteso concorso non si sa più nulla.

Il sito del Comune, nella sezione Concorsi è “aggiornato” al 08/08/2014, nella sezione Amministrazione trasparente – bandi di concorso al 29-12-2017 e non risulta altresì alcuna graduatoria sulle domande presentate, su quelle accettate o sui fortunati ammessi alle selezioni.

Non va meglio se si prova a contattare la responsabile del settore indicata sul bando, la d.ssa Vetrone: il numero telefonico risulta perennemente staccato oppure non risponde nessuno.

Tutto avvolto nel mistero, insomma.

Se si volesse dar retta alle solite maligne insinuazioni, si potrebbe allora pensare che tutto sia già stato scritto, perché “tanto in Italia si sa come vanno le cose?”.

Noi restiamo fiduciosi: di certo il Comune di Civita Castellana si deciderà a fornire, a breve, qualche aggiornamento su questo fatidico concorso del Gal (di cui tra l’altro all’Ufficio Relazioni con il Pubblico ignorano l’esistenza).

E ci auguriamo che venga fatta piena luce prima delle prossime elezioni amministrative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui