Riceviamo e pubblichiamo

Bando INAIL su sicurezza del lavoro, iniziativa di Federlazio

Da oggi 11 aprile e fino alle ore 18,00 del 30 maggio 2019 le imprese potranno aderire al bando inoltrando la domanda on line all’Istituto Nazionale contro gli Infortuni sul Lavoro, per accedere al finanziamento di progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

224
sicurezza-lavoro

Un impegno finanziario di quasi 370 milioni di euro: è l’ammontare complessivo del contributo messo a disposizione dall’INAIL, con l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Da oggi 11 aprile e fino alle ore 18,00 del 30 maggio 2019 le imprese potranno aderire al bando inoltrando la domanda on line all’Istituto Nazionale contro gli Infortuni sul Lavoro, per accedere al finanziamento di progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Le varie opportunità di finanziamento previste rappresentano per le imprese un’occasione da non perdere.

In vista della scadenza del termine le aziende interessate si trovano di fronte a numerose e pressanti questioni interpretative ed organizzative: gli ambiti d’intervento, le fasi e le modalità di accesso; i requisiti indispensabili a pena di esclusione; l’invio della documentazione; i progetti e tipologie di spese ammesse al contributo.

Federlazio ha ritenuto, quindi, importante dedicare un momento specifico per illustrare agli operatori le principali novità ed i punti critici, promuovendo un  workshop sul tema: Tutto quello che c’è da sapere sul BANDO ISI INAIL 2018”.

L’appuntamento è per mercoledì 17 aprile p.v., alle ore 15,00 presso la sede dell’Associazione delle Piccole e Medie Imprese di Viterbo (via Sacchi 18).

Interverranno:

–         Maurizio Angeli – Specialista di finanza agevolata FITT Srl

–         Giuseppe Crea – Direttore Federlazio Viterbo

Al termine, i partecipanti potranno confrontarsi con i relatori sui temi trattati.

 Federlazio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui