Il consigliere del M5S: "24mila euro per le fioriere e 25mila per 60 giorni di eventi, forse a questa amministrazione sfuggono quali siano le priorità dei contribuenti"

“Bando per gli eventi estivi a luglio, di questo passo faremo l’Autunno Viterbese…”

186
massimo erbetti
Il consigliere Massimo Erbetti (M5S)

Continua a far discutere il bando emesso dal Comune di Viterbo per organizzare gli eventi dell’Estate Viterbese, che partirà dal 1 agosto al 30 settembre in piazza San Lorenzo. L’assessore al Turismo e alla Cultura Marco De Carolis nei giorni scorsi ha reso noto che il termine per la presentazione delle domande per gli interessati scadrà il prossimo 23 luglio.

Il budget da destinare alle iniziative è fissato a 40mila euro: 25mila per quelle che si svolgeranno nel capoluogo e 15mila per le quelle nelle frazioni.

Il consigliere del Movimento 5 Stelle Massimo Erbetti commenta così l’organizzazione dell’Estate Viterbese da parte dell’amministrazione comunale: “Penso che un investimento di soli 40 mila euro – frazioni comprese – sia veramente inadeguato per questo periodo – spiega il consigliere – Abbiamo la necessità di portare quanta più gente possibile in centro per dare un po’ di ossigeno a tutte le attività commerciali che stanno soffrendo a causa della chiusura dovuta al Covid-19. Invece spendiamo 24 mila euro per le fioriere e 25 – questa è la cifra per il centro storico – per 60 giorni di eventi. Forse a questa amministrazione sfuggono quali siano le priorità dei contribuenti“.

“Senza contare – aggiunge Erbetti – che il bando è stato emesso solo qualche giorno fa e perderemo tutto il mese di luglio. Più che l’estate viterbese, faremo l’autunno viterbese“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui