L'assemblea di Palazzo dei Priori ha appreso dell' esposto di Fantaworld dalla stampa e vuole conoscere gli atti.

Barelli a rischio decadenza per “conflitto di interessi”? Il Consiglio: subito una riunione di commissione.

268

Bisognerà attendere la riunione dei capigruppo per capire come verrà affrontato il “caso Barelli”.
Sul consigliere di Viva Viterbo, ora Forza Civica, pende la richiesta di decadenza dal ruolo di amministratore per un presunto conflitto di interesse.

Con esposti presentati a Comune, Prefetto e Procura, la Fantaworld ha sollevato la questione puntando il dito sul doppio ruolo di Barelli: consigliere comunale e insieme legale della Fondazione Caffeina.
Fantaworld è la società che quest’anno ha organizzato il Christmas Village viterbese, appannaggio fino allo scorso anno di Caffeina.

La vicenda stamani è stata oggetto di una interrogazione urgente in Consiglio. Un pò tutti, nel parlamentino di Palazzo dei Priori, hanno lamentato l’assoluta mancanza di comunicazioni in merito e di aver appreso della richiesta di decadenza nei confronti di Barelli dalla stampa.
L’esposto, datato 19 dicembre, è stato ricevuto dal sindaco Arena venerdì scorso in tarda mattinata.

Non avendo conoscenza degli atti, sia la maggioranza che l’opposizione hanno chiesto di convocare d’urgenza la prima commissione: per fare chiarezza e anche “per tutelare l’onorabilità di un professionista”, ha sottolineato il capogruppo di FondAzione Gianmaria Santucci.

Si è deciso infine di indire la capigruppo con la partecipazione del Segretario generale Annalisa Puopolo. In tale sede si deciderà se aprire un’istruttoria di cui discutere in commissione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui