Battistoni: “Asparago verde di Canino, ultimo miglio per riconoscimento IGP”

247

Ieri mattina il Mipaaf ha inoltrato la richiesta di integrazione documentale alla Società Agricola C.O.P.A., Cooperativa Ortofrutticola Produttori Associati, in qualità di presentatrice della richiesta di riconoscimento IGP per l’Asparago verde di Canino. Lo rende noto il Senatore Francesco Battistoni, sottosegretario al Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

“La pratica dell’asparago verde di Canino ha tutti i requisiti per essere accolta poiché la relazione fornita è molto dettagliata e veritiera – spiega Battistoni –. Una volta presentate le integrazioni richieste dagli uffici ministeriali, la documentazione potrà essere portata all’approvazione ed inoltrata in Europa per il definitivo accoglimento del riconoscimento IGP. Posso affermare che siamo all’ultimo miglio”

“Si tratta di un percorso importante per questo prodotto della Tuscia, che vanta una storia acclarata ed una tradizione orticola importante. Alla fine di questo iter la mia convinzione è che potranno nascere nuove opportunità commerciali, nel rispetto di un disciplinare rigido che punta sia sulla protezione del nome ma anche sulla qualità del prodotto” conclude Battistoni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui