L'incidente sui Monti della Tolfa, a pochi chilometri dalla provincia di Viterbo

Battuta di caccia finisce in tragedia: scambia l’amico per un animale e gli spara: morto 43enne

318
Cacciatore

Una battuta di caccia finita in tragedia ad una manciata di chilometri dalla provincia di Viterbo.

È accaduto ieri (domenica 17 ottobre) a Poggio Finocchio, a nord dei Monti della Tolfa, dove un uomo di 43 anni, residente ad Acilia, è morto. A sparargli un amico, un ragazzo di 27 anni. Ad indagare sulla vicenda i carabinieri di Civitavecchia e la Procura, che procedono per omicidio colposo.

Stando a quanto ricostruito dai militari, i due erano andati a caccia: il 43enne in compagnia del padre, il ragazzo da solo. Il gruppo aveva deciso di intraprendere lo stesso percorso, poi il colpo di pistola e la tragedia. Il 27enne, infatti, avrebbe scambiato l’uomo di 43enne per un animale selvatico e così ha premuto il grilletto del suo fucile calibro 12.

Il colpo è stato fatale. Il 43enne di Acilia è stato centrato in testa. I soccorsi arrivati sul posto non hanno potuto far altro che accertare il decesso dell’uomo. I carabinieri, che hanno ascoltato il 27enne ed il padre della vittima, hanno sequestrato le armi. Il ragazzo che ha fatto fuoco e ucciso l’amico di caccia è indagato per omicidio colposo. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui