Bella Galiana: Nella Carta Natale c’è un aspetto inquietante…

"Arrivò alla Casa quinta, collocò Saturno e, in quel momento, un brivido gli attraversò la schiena: Il destino di Galiana era tragicamente segnato...."

322

sagginiRiassunto delle puntate precedenti: Dopo il naufragio e la cattura del porcellino dalle candide setole, siamo giunti alla nascita di Galiana. La piccola risponde ad una carezza del padre, con un bel sorriso. Messer Rollando di Veralducci dei Brettoni, in quel momento decide di chiamarla Galiana, come sua nonna. (Tratto dal libro “Le Nobiltà dei Viterbesi” di Giovanni Faperdue. Il disegno della Bella Galiana è di Carita Lupattelli).

I rapporti con la famiglia saranno dettati da un’estrema rigidità nell’educazione, anche se Galiana sarà molto amata dai suoi genitori. L’aspetto di Venere in opposizione a Nettuno idealizzerà l’amore, a tal punto, che per lei esisterà una sola persona d’amare per tutta la vita. La Luna  in Scorpione nella casa XII la farà apparire fredda e controllata.

In realtà Galiana dietro questo sembiante è una donna molto sensuale, ricettiva con un gran desiderio di essere sedotta e di abbandonarsi ai sensi. Venere e Luna in Scorpione rendono Galiana molto affascinante, quasi magica e irresistibile. La luna in Scorpione, nella XII Casa, dona al soggetto anche capacità medianiche che l’avvertono quando sta per accaderle qualcosa, ma Nettuno in opposizione alla Luna, confonde questi avvertimenti e Galiana dovrà sempre interpretare i messaggi, che le arriveranno sotto forma di metafore. Urano e Nettuno sono in Casa settima, la casa dell’altro, del matrimonio e dei nemici nascosti, e si oppongono a Luna e Ascendente. La posizione di Saturno fa presagire anche un momento particolarmente critico, per la sua stessa vita, intorno ai venti anni”.           

 

L’analisi, a questo punto, era quasi completata ora mancava solo di disegnare il quadro astrale. Osire prese allora un foglio di pergamena e, aiutandosi con un pezzo di nastro, disegnò un cerchio quasi perfetto dove allocò le dodici case. Dispose poi i vari pianeti, così come si trovavano al momento della nascita. In testa a tutto, con caratteri gotici, scrisse: “Tema natale di Galiana dei Brettoni nata il 7 ottobre 1130 alle ore 6,30 sotto il segno della BILANCIA”. Poi subito sotto, in elegante corsivo inglese, cominciò ad elencare: Ascendente = SCORPIONE, Sole = BILANCIA, Luna = SCORPIONE, Mercurio = BILANCIA,Venere = SCORPIONE, Marte = SAGITTARIO,Giove = PESCI, Saturno = PESCI, Urano = CANCRO, Nettuno = GEMELLI, Plutone = ACQUARIO, Nodo lunare = ARIETE. Subito dopo iniziò a disegnare tutti i pianeti nelle varie case, quando poi arrivò alla Casa quinta collocò Saturno e, in quel momento, un brivido gli attraversò la schiena: Il destino di Galiana era tragicamente segnato.

Infatti, Urano e Nettuno in opposizione all’Ascendente, Venere e Luna,  Marte e Saturno in quadratura tra loro con Marte nella prima Casa e Saturno nella quinta Casa, quella dell’amore e della fortuna, prevedono la morte in giovane età. Il Sole quadrato a Marte annuncia una morte violenta per mano di un uomo, ed è confermata dalla quadratura del Sole con Saturno, il pianeta di piombo. Quel tema aveva, dunque, un finale di tragedia e Osire, dopo avere scartabellato a lungo tra cartigli vecchi e polverosi, essendo rimasto nel dubbio e non volendo credere a quanto dicevano gli astri, si decise di chiedere consiglio al suo amico fraterno Filieh Sarhò, che viveva a Lucca presso una famiglia di nobili. Quindi, senza porre indugi, trasse un cartiglio dalla sacca dove era tutto l’occorrente per scrivere e cominciò a vergare, con un’elegante grafia, la seguente epistola: Carissimo Filieh,voglia il Signore che questa mia epistola ti trovi in ottima salute, e in buone condizioni economiche. Ogni volta che interpreto un oroscopo o studio i transiti dei  pianeti nei vari segni zodiacali, penso sempre a te e ai bei tempi, di quando frequentavamo insieme la scuola di Astrologia del Maestro Zoroide. Proprio stasera mi è accaduto di preparare il tema natale della figlia del mio padrone e signore, che è appena nata, e tra le altre cose ho notato alcuni aspetti inquietanti.

Ti prego di analizzare questo tema e di farmi sapere se mi sono sbagliato o,  come temo purtroppo, sia tutto drammaticamente vero. Lo so che è molto difficile azzeccare il significato vero di un aspetto, ma ti prego di aiutarmi perché con il mio signore non posso fare brutte figure. Si tratta delle tante opposizioni e del drammatico transito di quadratura di Saturno, il pianeta di piombo, che avverrà tra circa diciotto anni. Cosa pensi che possa significare? Per quello che ho potuto vedere io, non è una bella previsione. Vorrei che non fosse tragica così come l’ho interpretata.  Ti mando tutti i dati in modo che anche tu possa tracciare una carta natale per poterla confrontare con la mia che, qui di seguito, ti trascrivo. Ti ringrazio per il lavoro che mi farai, ti abbraccio forte e ti saluto con fratellanza. Viterbo, nel giorno settimo del mese di ottobre dell’a. D. 1130. Tuo  Osire Bennah. (Continua)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui