Corsa contro il tempo per l'approvazione entro il termine ultimo del 31 ottobre

Bilancio, in un clima reso ‘caldo’ dai malumori in giunta e in commissione domani inizia la maratona consiliare

126
consiglio

Dopo il posticipo della scadenza, prorogata dalla conferenza Stato-Regioni da fine settembre al 31 ottobre, il parlamentino di Palazzo dei Priori da domani inizia la corsa contro il tempo per l’approvazione del bilancio di previsione 2020-2022.

Calendarizzata una tornata di sedute, a partire da domani mattina per proseguire il 21 e il 22 ottobre. Per quanto riguarda la settimana successiva, qualora il consiglio non esaurisca i punti all’ordine del giorno, già fissate anche le date successive: mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre.

Per giungere all’approvazione del bilancio, l’aula è chiamata a trattare e deliberare l’impiego della tassa di soggiorno e il Dup (documento unico di programmazione).

Già nelle commissioni si sono viste le avvisaglie di una battaglia che si preannuncia aspra.

Non solo tra maggioranza e opposizione ma anche in seno alle forze che sostengono l’amministrazione Arena.

Le tensioni – che hanno costituito la miccia per la crisi che quest’estate ha tenuto sotto scacco il Comune – sono rimaste irrisolte e, con la destinazione delle poste in bilancio per i vari assessorati, tornano prepotentemente alla ribalta.

Quale significato, a livello politico e amministrativo, assumerà l’approvazione di questo bilancio? Sarà solo un banco di prova per la tenuta della maggioranza o un passaggio necessario,  propedeutico a un rimpasto di deleghe?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui