“Biocontrol”, primo convegno mondiale in Italia: si terrà all’Università della Tuscia

Sarà consegnato ai vari relatori, un omaggio in ceramica (Lavorazione e decorazioni originali fatte a mano da Creazionidaniela.it Viterbo) raffigurante la Macchina di S. Rosa, i facchini e Viterbo.

266

Saranno circa 200 gli Studiosi da tutto il Mondo (Cina, Russia, USA, EU, Centro, Nord e Sud America, India, Stati ex Unione Sovietica, Africa, e altre nazioni), aziende private, liberi professionisti (agronomi, periti agrari), studenti. Per 1 settimana a Viterbo si si parlerà di Protezione Biologica da Batteri Fitopatogeni a 360°C.

Tutte le principali coltivazioni agrarie (nocciolo, pomodoro, kiwi, patata, olivo, ed altro ancora).

Sarà consegnato ai vari relatori, un omaggio in ceramica (Lavorazione e decorazioni originali fatte a mano da Creazionidaniela.it Viterbo) raffigurante la Macchina di S. Rosa, i facchini e Viterbo. I lavori scientifici si susseguiranno per 3 giorni, sempre con traduzione simultanea (INGLESE-ITALIANO); inoltre:

Il 9 (martedì), visita a  S. Pellegrino; poi a seguire la sera, a cena, al lago di Bolsena a Montefiascone, per ammirare le nostre bellezze e gustare la nostra cucina. Per l’occasione, a cena, l’Enologo di fama mondiale Dr. Mourad Ouada (di origine, franco-algerino), presenterà i suoi vini biologici.

Inoltre, durante la cena, verranno consegnati 2 premi da parte dei Presidenti della Società Italiana di Patologia Vegetale (SIPaV) e dell’Associazione Italiana per la Protezione delle Piante (AIPP), a 2 giovani ricercatori che si sono distinti con i loro contributi scientifici presentati a BIOCONTROL2019.

Il 10 (mercoledì) dopo i lavori nel pomeriggio tutti alle Terme dei Papi : visita impianti e  bagno termale.

L’11 (giovedì) : termine dei lavori con una tavola rotonda che si concluderà alle 14 con gli interventi di: FAO, Ministero Agricoltura, esperti EU dell’industria agrofarmaceutica, e dell’associazione che raggruppa tutte le industrie italiane che producono formulati biologici per la protezione delle piante (IBMA). Il Segretario Generale dell’ Intenational Plant Protection Convention (IPPC), presenterà tutte le attività per il 2020, Anno Mondiale della Sanità della Piante. Serata conclusiva a Capodimonte per un’escursione sul lago.

Si legge in un comunicato dell’Università della Tuscia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui