Biofach: alla fiera internazionale del biologico di Norimberga Bolsena c’è

Il Frantoio Oleario Battaglini di Bolsena protagonista a Biofach, la fiera dedicata agli alimenti biologici che si svolge a Norimberga.

156
Bolsena presente a Biofach

Si chiama Biofach e si tiene a Norimberga dal 14 al 17 febbraio. Un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti dell’alimentazione biologica. La fiera, che detiene il primato mondiale nel suo campo per estensione e numero di visitatori, è alla sua 30esima edizione, e quest’anno si intitola “World leading trade fair continues its success story“. In pratica, una miniatura del mercato globale del biologico, a cui partecipano i principali attori del settore.

Più di 50.000 visitatori e oltre 2.900 espositori internazionali. Anche l’Italia ha la sua bella fetta di partecipazioni, con circa 412 aziende. Presente all’appello e molto attivo anche lo stand della Regione Lazio, e il Frantoio Oleario Battaglini di Bolsena che tiene alto lo stendardo della Tuscia. L’azienda storica del viterbese è a conduzione familiare e ha più di 70 anni di storia alle spalle. Un’eccellenza della zona, che dell’oliva ha fatto un passe-partout per produrre, con tecniche all’avanguardia e attente all’ambiente, praticamente qualsiasi cosa: dall’olio extravergine, alle salse ai cosmetici.

La parola d’ordine di questa edizione della Biofach è “Next Generation”. Qual è l’impatto delle nuove generazioni sul mercato biologico? Quali sono i nuovi orizzonti? Il settore del biologico sembra riservare sempre nuove sorprese e movimenti. Biofach è, oltre che una vetrina di tutte le ultime novità, anche un’occasione per stilare bilanci e considerazioni sul settore del biologico. Il responso è sicuramente positivo, in quanto il mercato mondiale del bio sembra registrare complessivamente un giro di circa 93 miliardi di dollari, di cui un terzo sarebbero europei.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui