Blasi (M5S): “Attività di prelievo dei cinghiali aperta in piena emergenza sanitaria”

297
Silvia Blasi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle

” ‘Ho presentato un’interrogazione all’Assessore alla Sanità D’Amato in merito alla delibera di Giunta G03581 approvata il 1 aprile che autorizza il piano di prelievo in selezione dei cinghiali nell’ambito territoriale di caccia VT1 da attuarsi entro il 30 aprile 2020’. ”

E’ quanto dichiara Silvia Blasi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, che continua: “Mi stupisce tale autorizzazione in un periodo di emergenza sanitaria dove è consentito lo svolgersi solo di attività essenziali ed il transito delle persone solo per comprovate esigenze. Non voglio entrare nel merito del piano faunistico che ha avuto il parere positivo dell’ISPRA, ma ho chiesto chiarimenti circa le misure di sicurezza sanitaria previste per gli operatori di selezione che dovranno occuparsi tra l’altro del trasporto dei cinghiali abbattuti.

Segnalo a titolo informativo che l’Emilia Romagna con una sua recente disposizione (prot.gen.2020/0239720 del 20 marzo 2020) ha affermato che ‘l’attività di caccia di selezione non rientra tra le attività che giustifichino spostamento e pertanto deve ritenersi sospesa’.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui