Blera piange la morte di Roberto Galli, batterista dei Costa Volpara

992
Roberto Galli, batterista dei Costa Volpara, in una foto su FB

Roberto Galli, noto batterista dei Costa Volpara, si è suicidato. A trovare il corpo sono stati ieri sera i suoi genitori e la figlia, con i quali stava trascorrendo l’isolamento forzato a causa del coronavirus.

L’uomo si è tolto la vita impiccandosi in casa. Sconvolta la comunità di Blera: il batterista infatti era molto conosciuto in paese e anche apprezzato per la sua attività musicale che lo aveva portato anche a collaborare con artisti di fama nazionale.

Tra i primi ad esprimere cordoglio per la scomparsa di Galli il sindaco di Blera, Elena Tolomei, con un post su Facebook: “È un giorno triste per il nostro paese, di quelli in cui ti manca il fiato. Oggi non abbiamo parole, soltanto il silenzio assordante di una comunità che vorrebbe abbracciarsi ma non può. Siamo vicini alla famiglia, virtualmente perchè non possiamo neppure incontrarla e questo rende il nostro cordoglio, se possibile, ancora più straziante. È il giorno del dolore. Ciao Roberto”.

Non appena appresa la terribile notizia, anche il frontman degli Hotel Supramonte, Luca Cionco, si è unito nel dolore per salutare, a modo suo, l’amico Roberto.

Mi hai spiazzato Robe’, un’ora fa una voce mi è arrivata dicendo che te ne sei voluto andare per l’ultimo viaggio.Non posso fare altro che dedicarti la mia preghiera scritta per te, anche se non sarà quella in gennaio, è comunque la tua.Lassù salutaci Massimo, lo so che già siete insieme a suonare, a ridere e a scherzare.Ciao Robe’

Pubblicato da Luca Cionco su Venerdì 27 marzo 2020

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui