Cresce la preoccupazione per gli amici a quattro zampe: non è la prima volta che si verificano atti simili in paese

Bocconi con vetro tritato abbandonati fra l’erba: torna l’allarme a Gallese

471

Bocconi con vetro frantumato all’interno gettati sul prato adiacente al campetto sportivo, in zona Sant’Antonio.

Cresce la preoccupazione nel Comune di Gallese per la salute degli amici a quattro zampe, dopo che un residente nelle ore scorse ha denunciato il crudele atto.

Anche perché non si tratterebbe della prima volta che in paese si verifica una situazione simile. Secondo il racconto di un’abitante di Gallese, mesi fa nei dintorni della stessa zona (campetto sportivo) furono trovati altri bocconi “al vetro”.

Anni fa un problema analogo si manifestò invece con le polpette ripiene di chiodi, come riporta la testimonianza di un’altra cittadina del Comune, che sfortunatamente all’epoca portò alla morte di un Doberman.

Le azioni che si possono compiere se si sospetta che il nostro cane abbia ingerito un boccone con del veleno o simili sono due: la prima è indurlo a vomitare, somministrandogli dell’acqua ossigenata (idealmente 1 cucchiaino da caffè ogni 5 kg di peso) e poi recandosi immediatamente presso la clinica veterinaria più vicina per procedere con l’antidoto; se invece sono già passate alcune ore e si presentano i primi sintomi occorre recarsi immediatamente dal veterinario per procedere con l’antidoto giusto nelle dosi efficaci.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui