Bonucci dona mascherine autografate all’Associazione Bambino Cardiopatico

228

Leonardo Bonucci campione di solidarietà.

Il difensore juventino, nato e cresciuto a Viterbo, torna a far parlare di sè, stavolta non per meriti calcistici ma per l’ennesimo gesto di altruismo nei confronti dei meno fortunati.

Lunedì scorso, infatti, il fratello del calciatore, Riccardo, ha donato all’associazione Bambino Cardiopatico un ingente quantitativo di mascherine autografate dal campione, consegnandole alla presidente, Antonella Rocchetti.

“A nome mio e di tutta l’associazione ABC intendo ringraziare Riccardo Bonucci che ha consegnato, prer conto di suo fratello Leonardo, le mascherine per l’ambulatorio medico sociale – ha dichiarato la Rocchetti – si è trattato di un gesto di umanità che abbiamo molto apprezzato e di cui i bambini saranno stra-felici.

Ci riempe di soddisfazione pensare che, nonostante sia da tempo lontano dalla sua terra, Bonucci ha sempre un pensiero per Viterbo e soprattutto per i meno fortunati.

Un vero “campione di generosità” che tutti dovrebbero imitare.”

L’ Associazione Bambino Cardiopatico di Viterbo (A.B.C.) è la più longeva della città, essendo nata nel 1991 dall’€™incontro di genitori di bambini cardiopatici della provincia di Viterbo e di medici pediatri di Belcolle, preoccupati dalla mancanza di mezzi diagnostici e di controllo delle cardiopatie infantili.

Da allora ha lavorato per migliorare le condizioni di diagnosi e cura e di vita dei piccoli cardiopatici, aiutando le famiglie e sensibilizzando la cittadinanza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui