Bonus termale, Alessandra Sensi: “Più di 25mila le richieste pervenute alle Terme dei Papi”

"Una misura positiva per il nostro settore, dovrebbe diventare strutturale" auspica

165

Migliaia le richieste pervenute alle Terme dei Papi, unico centro a Viterbo tra le 186 strutture italiane accreditate per il Bonus terme, tra lunedì 8 e martedì 9 novembre. Per la precisione ben 25.800.

“Giornate intense” le definisce infatti Alessandra Sensi, referente delle Terme dei Papi per il bonus – fin dal dal momento in cui è uscita la notizia che ha scatenato grande entusiasmo nelle persone che ci hanno subito contattato per avere maggiori informazioni, capire come poteva funzionare, a chi si dovevano rivolgere. Ecco perché c’è stata una corsa alla richiesta del bonus: all’inizio non si capiva bene come il singolo cittadino dovesse muoversi. Se in autonomia o come, si è capito successivamente, riferendosi a un solo centro termale che poi avrebbe fatto la richiesta per conto del cliente. Chiarita questa impasse iniziale, poi si è svolto tutto con la massima serenità”.

“Anche se devo dire – precisa – che le richieste pervenute, oltre 25mila per il nostro stabilimento, hanno trovato riscontro in una percentuale molto piccola ma cercheremo di accontentare il più possibile le persone che hanno ottenuto il bonus presso di noi”.

Rimarcando un disservizio iniziale della piattaforma digitale “che lunedì 8 non ha permesso l’inserimento delle domande poi però il giorno successivo, a partire da mezzogiorno, si è svolto tutto con regolarità e tutte le strutture hanno potuto inserire le proprie richieste sulla piattaforma, acquisendo alcuni bonus”.

“Oltre 25mila le richieste in sole 30 ore perché poi abbiamo messo online un form dove i clienti interessati potevano intanto fornire generalità e codice fiscale, dati previsti per l’inserimento sulla piattaforma”.

Alessandra Sensi motiva la scelta temporale delle trenta ore.

“Noi abbiamo messo il form online solo per poco più di 30 ore perché in questo lasso di tempo abbiamo ricevuto 25.800 richieste. Quindi abbiamo ritenuto più serio oscurarlo per non dare l’illusione ai clienti che magari ci potessero essere ulteriori speranze presso il nostro centro termale”.

Per la referente delle Terme dei Papi “scontiamo anche il tempo di utilizzo di questo bonus, massimo 60 giorni dall’erogazione, perciò considerato i flussi limitati di persone che possono accedere oggi in contemporanea all’interno dello stabilimento, anche causa Covid, dobbiamo ragionare comunque su numeri ristretti”.

“Difficile dunque poter accogliere 25800 clienti, che potenzialmente potrebbero pure presentarsi tutti lo stesso giorno” sottolinea.

Una marea di richieste che “se da una parte ci ha spaventati – ammette – dall’altra ci ha fortemente incoraggiati. Perché è sempre un piacere vedere che 25.800 persone vorrebbero venire nel nostro centro. E’ una grande soddisfazione per noi”.

Positivo il giudizio sulla misura del bonus anche se con alcuni accorgimenti potrebbe essere migliorato.

“Sicuramente quello che ci auguriamo è una proroga dei termini sull’utilizzo. Lasciare più tempo alle persone, magari 3-6 mesi per utilizzare il bonus anziché 60 giorni, certamente favorirebbe la possibilità a un maggior numero di fruitori di poter spendere questo bonus senza dover fare una corsa verso gli stabilimenti termali, che potrebbero rischiare un sovraffollamento”.

Alessandra Sensi auspica pure “un rifinanziamento della misura, magari rivedendo alcune questioni tecniche che in questo momento ci hanno causato un po’ di problematiche. Anche a livello di informazioni verso i singoli clienti. Sicuramente rivedendo alcuni aspetti, il Bonus terme è indubbiamente qualcosa di estremamente positivo per il nostro settore. Dovrebbe diventare strutturale a mio avviso. Un po’ come si fa per l’assistenza sanitaria che attiene alle cure termali dove il cliente paga un ticket per 12 giorni di cura. Questa misura ha dimostrato la grande attenzione da parte degli utenti sulla parte benessere, quindi perché non pensare a qualcosa di strutturale?”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui